info@giammarcopuntelli.it

CARI MAESTRI: L’ARTE CONTEMPORANEA ITALIANA NEI SUOI MAESTRI PIU’ AUTOREVOLI CON ALINARI, POSSENTI E TALANI PER UN EVENTO UNICO E IRRIPETIBILE

CARI MAESTRI: L’ARTE CONTEMPORANEA ITALIANA NEI SUOI MAESTRI PIU’ AUTOREVOLI CON ALINARI, POSSENTI E TALANI PER UN EVENTO UNICO E IRRIPETIBILE

L’opera d’arte può sembrare una pretesa di immortalità.In qualche modo l’arte richiama per suo stesso statuto quella categoria che non è sottoposta alle leggi della fisica, dello spazio e del tempo.Le opere d’arte passano come prestito da un museo all’altro, continuano a dare emozione, stupore, meditazione e studio indipendentemente dalle coordinate storiche nelle quali sono state realizzate e dalla loro collocazione geografica.Un’opera d’arte richiama l’universo dell’uomo in ogni sua sfaccettatura liberandolo dalla  gabbia del tempo e del luogo.

Questa è l’emozione che si prova per i grandi maestri, davanti a capolavori di Giotto, Michelangelo, Velázquez, Picasso e tanti altri.Un maestro vero non solo segna una o più generazioni con la propria creatività, ma anche influenza il mondo della cultura, soprattutto, con la magia dell’arte, cambia la neurologia degli uomini. E i loro cuori.Lo hanno fatto tre grandi toscani, tre grandi italiani, tre artisti di questo nostro mondo.Lo ha fatto Luca Alinari con quelle sue delicate visioni, che passavano dalla surrealtà ai simboli, per arrivare all’eleganza del colore e alla profondità del pensiero ulteriore.Lo ha fatto Antonio Possenti con i suoi personaggi, le sue storie, quelle narrazioni senza tempo degne delle favole più importanti, soprattutto inventando un mondo che accompagna la parte migliore di noi.Lo ha fatto Giampaolo Talani con la sua nostalgia, la ricerca nell’anima e dell’anima, la partenza come metafora dei cambiamenti della vita, una poesia in pittura unica.Con Filippo Alinari, Giovanni Possenti e Martino Talani e con il patrocinio, fra le varie istituzioni, della Regione Toscana, ho ideato e sto preparando un evento irripetibile, destinato a far parlare non solo in Toscana e non solo in Italia.Dal 3 settembre al 4 ottobre nello splendido teatro che è il Castello Malaspina di Massa, le opere di Alinari, di Possenti e di Talani insieme a quelle di pochi artisti, alcuni fra i maestri più autorevoli dell’arte contemporanea italiana, un omaggio ai tre grandi toscani, un omaggio all’arte contemporanea italiana che ritrova il suo ruolo e la sua leadership nel contesto europeo e mondiale.Tanti maestri hanno deciso di scrivermi per essere selezionati perché conoscevano i tre toscani, o semplicemente per essere in un evento unico dove l’arte contemporanea italiana unisce i grandi maestri per esprimere la sua poetica forza.Ci saranno Ennio Calabria, Mauro Capitani, Stefano Solimani, Pier Toffoletti, Domenico Monteforte, Silvia Caimi, Tiziano Calcari, Fiamma Morelli, Sandra Valdevilt, Alessandro Grazi e tanti altri.Sui miei social inizierò a presentarli fra qualche giorno.L’evento avrà ben quattro conferenze stampa, rispettivamente a Massa, Firenze, Lucca e San Vincenzo, le città di riferimento di Alinari, Possenti e Talani.Il tutto accompagnato da un catalogo in 200 copie numerate da collezione e da una pubblicazione in inglese promossa dal network Italians in 37 Paesi.Un evento unico solo per maestri autorevoli.Somo i giorni delle ultime selezioni.Poi tutto sarà operativo e con il Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani scriveremo le presentazioni a catalogo per un evento sul quale ci sta facendo domande un pubblico internazionale disposto a raggiungere Massa per immergersi nell’arte contemporanea italiana.Per informazione scrivere a: info@giammarcopuntelli.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.